Magazzini Bracchi Home | 10 Storie d'amore e design

Iscriviti alla newsletter

10 Storie d'amore e design

Beatrice di Beatrice - 2023-02-14

"Chi si somiglia, si piglia" recita un vecchio detto e lo conferma pure la scienza. Passioni e idee comuni sono un buon punto di partenza o, per usare un termine tecnico, sono le fondamenta su cui edificare una vita insieme. Per celebrare il giorno più romantico dell'anno abbiamo raccolto dieci storie fatte d'amore e progetti nati tra le mura di casa. Dal maestro Enzo Mari e la moglie - la critica d'arte - Lea Vergine ad Alvar e Aino Aalto, dagli americani Eames ai tedeschi Albers, da Lella Vignelli e consorte ad Afra e Tobia Scarpa, dalle mille muse di Ettore Sottsass ai Fuksas, sino ai giovanissimi (e riservatissimi) Formafantasma. E un amore "diverso" ma non per questo meno speciale, l'amicizia tra i designer Alessandro Mendini e Anna Gili. Dieci racconti e un filo conduttore: l'arte.

Enzo Mari e Lea Vergine

Un amore che fa scandalo, un amore nato lentamente nella Napoli degli anni Sessanta, scandito giorno dopo giorno dalle fascette di Timor, fiorito poi nella capitale meneghina che guarda con distacco la relazione extraconiugale - dunque illegale -  di Enzo Mari, tra i pionieri del design italiano, e la critica e scrittrice Lea Vergine. Razionalmente concreto lui, sognatrice utopista lei: "L'arte è un concetto democratico l'opera deve arrivare a tutti e essere riproducibile" sostiene l'autore di intramontabili e inconfondibili pezzi come Mariolina e Formosa nelle costruttive discussioni quotidiane con la compagna sostenitrice invece dei movimenti artistici in voga nel secondo Novecento - dall'arte cinetica alla body art. Confronto e sfida fino all'ultimo giorno, insieme.

Enzo Mari e Lea Vergine muoiono a un solo giorno di distanza nell'ottobre 2020.